5 consigli per trasformare una passione in lavoro

Postato da il

Oggi trasformare la propria passione in lavoro è possibile. Si tratta però di un percorso difficile, quindi abbiamo chiesto a qualcuno che ce l'ha fatta di darci qualche dritta a riguardo: ecco i consigli del fotografo e videomaker Samuel Pescuma

Quanti di voi, guardando ogni giorno in televisione o sul web calciatori, rapper, artisti, scrittori, designer, non hanno pensato almeno una volta “sarebbe un sogno vivere della mia passione”? Realizzarsi personalmente, rincorrendo le proprie ambizioni e la propria vocazione, è infatti una soddisfazione indescrivibile. La crescita di internet e dei social network ha amplificato a dismisura le vetrine disponibili per essere notati, fornendo al contempo più mezzi e network più estesi per far fruttare la propria passione. Quella di trasformare la propri passione in un lavoro non è però un’impresa facile; gli ostacoli sono tantissimi, la concorrenza numerosa, il livello della competizione elevato. Abbiamo quindi pensato di farci dare qualche consiglio da qualcuno che ci è riuscito, chiedendogli di parlarci delle difficoltà e degli ostacoli incontrati, delle sfide superate e dei sacrifici richiesti. Ne abbiamo parlato con Samuel Pescuma, fotografo, videomaker e grafico, che molti di voi conosceranno poiché è la firma che si cela dietro molti degli scatti Dolly Noire; la sua passione per le visual in generale è diventata un lavoro, quindi chi meglio di lui per farci dare qualche dritta?

 

DELLA PASSIONE VERA VE NE ACCORGETE SIN DA PICCOLI

Una delle doti fondamentali per trasformare la passione in lavoro è la persistenza: la passione dev’essere autentica, deve avere radici solide, deve accompagnarvi praticamente da tutta una vita. Nel caso di Samuel, già a 6-7 anni la macchinetta fotografica lo accompagnava durante tutti i viaggi in famiglia, per immortalare ciò che lo affascinava. Anni e anni di passione autentica rinforzano il sogno e alimentano il talento, ci portano a cercare sempre nuovi metodi per farla fruttare. Per Samuel sono stati i primi lavori da fotografo in discoteca; per un giovane scrittore potrebbe essere una colonna su un quotidiano locale, per un illustratore piccoli lavori su commissione, e così via, a seconda di ciò che amate fare.

 

LAVORATE SODO E CREATE IL VOSTRO STILE

Una passione può benissimo rimanere un hobby, non c’è nulla di strano o di sbagliato, anzi. Se coltivate però l’ambizione di trasformarla in lavoro, dovete dedicare quanto più tempo possibile ad affinare il vostro stile, l’imprinting della vostra personalità sul vostro lavoro. Se siete in grado di distinguervi, di spiccare sugli altri, non dovrete più limitarvi a cercare dei lavori, saranno loro a venire da voi. Clienti entusiasti vi consiglieranno ad altri colleghi, permettendovi di ampliare il vostro network, poiché potrebbe sempre esserci qualcuno alla ricerca di una matrice stilistica come la vostra. Se però vi limitate a copiare ciò che è già sul mercato, difficilmente trasformerete la vostra passione in una professione. La differenza tra un dilettante e un professionista passa anche da qui.

 

STUDIATE, STUDIATE, STUDIATE

Il talento è sicuramente il punto di partenza indispensabile, se avete intenzione di perseguire carriere di questo tipo. Il talento da solo, però, non basta: servono dedizione, applicazione, voglia di imparare e migliorarsi. Formarsi da autodidatti è importante, poiché al giorno d’oggi sono disponibili tante fonti di apprendimento, molte delle quali gratuite e facilmente accessibili. Ore e ore di studio amplieranno il vostro bagaglio di conoscenze, la vostra curiosità e, soprattutto, alimenteranno la vostra passione. Corsi di formazione professionali e istituti dedicati a ciò che vi interessa sono inoltre delle grandi opportunità: oltre a poter apprendere e carpire i segreti di chi ha già percorso il sentiero che state intraprendendo, vi inseriscono in un network perfetto per i vostri obiettivi.

 

PROVATE, PROVATE, PROVATE

Non di sola teoria si può vivere, però. Affinare le proprie conoscenze è fondamentale, ma di pari passo è imprescindibile buttarsi sul campo e iniziare a metterle in pratica. Esercitatevi, provate e riprovate, applicate ciò che avete imparato, ma non temete di osare, di seguire il vostro istinto. Gli errori fanno parte del percorso, vi permettono di migliorare, di scoprire nuovi aspetti e nuove prospettive. Teoria e pratica non sono opposti, ma complementari: non possono esistere l’uno senza l’altro. Non abbiate paura di affrontare le prime difficoltà, ma non abbiate neppure la presunzione di considerarvi pronti dopo aver letto un paio di libri e aver frequentato qualche lezione. L’esperienza è l’insegnante migliore.

 

NON COLTIVATE L’ILLUSIONE DEL GUADAGNO FACILE

È vero, ad oggi è possibile guadagnare con le proprie passioni, e in qualche caso guadagnare anche molto. Non dovete però farvi guidare dal desiderio di far soldi: se è questo il combustibile che vi alimenta, non andrete lontano. Come dicevamo prima, è l’autenticità della passione a fare la differenza: se vi buttate in qualcosa solo per seguire il trend del momento, non sarete mai soddisfatti (e difficilmente riuscirete in qualcosa). Dj improvvisati, rapper improvvisati, fotografi improvvisati, scrittori improvvisati: tutta la categoria degli “improvvisati” è relegata nelle black list dei datori di lavoro, e difficilmente avrà successo e soddisfazioni. Pazienza, voglia di fare, onestà, voglia di imparare: sono queste le doti fondamentali.

 

Dlynr Dolly Noire fotografia lavoro passione samuel pescuma

← Post meno recenti Post più recenti →



Lascia un commento

Nota: i commenti dovranno essere approvati prima di essere pubblicati

Mag

RSS
Tags
2018 2019 333 mob 3D Achille Lauro acqua adidas Adrecalina africa afrobeat Afrojack afrotrap AHL akeem Albert albino Alps Hockey League Ambassador Amedeo d Amsterdam Andrea Bassi Anni 90 Antonio Bravo argentina Ariete Art Art of Sool Artwork Atipici ATPC Attitude Roma Avsi Away Axos Banana Moon Bandits Crew Barcellona battle of the year Beba Beccaria bexey bikila BMX boing bol bologna Boss Doms boulmerka brand Brasil bread & butter Breakdance bunker studio calcio Canadese Canoa Canoe capitan tsubasa capsule collection Carcere Carl Brave x Franco 126 Catalunya Charlie Charles Charlie Charls Check Point Cinema clash Clementino Clipper club Club Dogo Come costruire un profilo complex ComplexCon Crew cross cucina Culture Clash da move crew damiano mari damned Dani Faiv davide pagliardini Design Design Week diablo Dj Dj Dropsy Dj Jewell Dj Kosmi dj slait Dlynr doll Dolly Dolly Noire dolly noire japan Doppiaggio Drake Dreca E-commerce efrati eicma elisa caffont Ensi era tutto un sogno esposizione Fabri Fibra fabrizio smallone Fashion federica abbate Federico Ferrero Federico Resega festival fiera film FIS formula1 fotografia fra design Francesco Muratori francia freestyle froz Future Ghali Giacomo Bertagnolli Gianluca Cavaiola Giappone Gogo Records Goldentrash graffiti Guè Pequeno Guida Halloween Harry Potter Hashtag Hell Raton hellheaven11 Hellmuzik Hip Hop hiphop Hockey Hockey Milano Rossoblu holly e Benji Home Festival Human Safari hypefest Ibrahimovic inferno inghilterra Instagram intervista Invictus Isidoro Italia Ivaldi ivan bilibin Jack the Smoker Jambo japan jeffery jewell Kaepernick kanye west Kayak kick it Kickit King of Concrete Kipchoge kite kitesurf L'alba L'Altro Me Crew lavoro lettering Live Londra Longboard Loop Colors Lush & Simons Machete Machete Crew machete empire records machete mixtape 4 madiba magazzini generali Mamma Fotogramma Mandela marco primavera Mark Lenders Markers Marnik Marracash masa Mask Massimo Sirelli Matteo Iachino Medaglie mhd mic tyson mic tyson the division 2 Michela Moioli Migos Milano Moko Moko Lab Mondiali Monociclo mosca motard moto moto 3 moto gp moto.it moto2 moto3 Motociclismo Motocross Motus Temporis Movie movies Murales music Musica Mythos napoli Nas Nayt Nazionale NBA nerone Neve new collectio NFL Nicola Liviero nightlife nike Nitro No Comment Obey off-white OJ Olimpiadi Olipiadi onemic Oro Outfit OVRTM Paralimpiadi Parkour Party passione Pharrell Philipp Ploner Piumini Plant Playlist plug-mi pop Pour L'Amour Producer Profilo Raba Radio Radio 105 Radio Deejay Raduno Nazionale Ambassador rap raptus vol 3 Raptuz Re del Cemento Red Bull Redko Redslow ricette Ricro Rio Rkomi roberto graziano moro Robot rock steady Rocky roma Rossella Esse rugby rush russia Sagrada Familia Sailors Tattoo Salmo samuel pescuma schecketer Sci scozia Sfera Ebbasta Shablo Shade Shark Tank Shoes Shorty siberia Siziano skate Skate Park Ski Slait Slalom smake smash smashing wednesday sneakercon sneakerhead sneakerness sneakers Snoop Dogg Snow Snow Week Snowboard Social Media Sotto18 Festival Space Valley Spazio Tempo spaziotempo Spercross Spider Man sport ss19 SS2019 Stay Brave store street Street Art street superior streetculture streetwear style surf Tattoo Tattoo art Tdk crew terrone thegiornalisti Torino Toto Totti Trap Travel Travis Scott Tsubasa twitch Uganda under 20 urban v Vademecum vendetta Video Videomaker Videomaking Vintage Vipers viral virgil abloh Wany weah Windsurf winter World Champion world championship World Cup World Rookie Tour writer writing wrtiter yeezy YouTube youtuber Zanardi