L'arte razionale e liquida di Easy Weasy

Posted by on

Isidoro “Easy Weasy” Acquaviva è un UI/UX designer di giorno e un illustratore di notte.Classe ‘94 e originario della Sicilia si forma presso l’Accademia di Belle  Arti di Catania come Graphic designer.
Subito dopo la Laurea si trasferisce a Milano per lavorare.
La sua vita oscilla tra birra, ps4 e tavoletta grafica durante la settimana e in giro
per l’Europa durante il week end. Isidoro ha realizzato due grafiche per noi, per la nuova collezione Spazio Tempo.

Quale tecnica usi per i tuoi lavori?

"Devo essere sincero o posso anche inventare qualcosa?
Scherzi a parte, non ho una tecnica ben precisa. Spaziando tra diversi stili e
lavorando principalmente in digitale uso diverse tecniche. Dipende dal tipo di
comunicazione, dal messaggio, dal cliente. Uno stile che preferisco in particolare è
quello dei vecchi incisori, usando la tecnica di punti e tratti incrociati. In digitale
prende il nome di “Digital Engraving”. Sicuramente è lo stile che mi viene più
naturale ed è più in linea con quello che sono.
Per il resto, lavoro principalmente in digital painting e qui le varie tecniche
richiedono una digressione molto lunga, quindi mi fermo qui".

Come definiresti la tua arte?

"La parola artista mi ha sempre fatto uno strano effetto, dietro ogni mio lavoro c’è una forte componente progettuale e aggiungo quella artistica a piccole dosi, dove e quando serve.
Quando studio una composizione cerco di far comunicare tutti gli elementi del
quadro. Ogni scelta stilistica e compositiva è fatta con consapevolezza. Tutto (o
quasi) è spiegato, ricercato e voluto. La perenne sperimentazione tra un lavoro e
l’altro mi permette di cambiare stile e metodi in base alle esigenze di comunicazione rendendomi un po’ come l’acqua. Questo mi permette di offrire un prodotto sempre diverso e un alto standard qualitativo. Ma tutto ha i suoi pro e i suoi contro.
Dunque, se dovessi definire la mia arte, la definirei “razionale” e “liquida”".

Come e quando hai conosciuto Dolly Noire?

"Per caso. Le cose migliori accadono per caso.
Durante il Natale del 2016 mi è stata regalata una felpa Dolly.
Non sapevo che altro regalarti. E poi guarda che bella, mi ricorda tanto le tue
illustrazioni”. Queste le parole prima di aprire il regalo.
Da quell’unpack la mia vita è cambiata. Radicalmente.
Era della collezione Inferno, l’illustrazione quella di Antonio Bravo (un artista che
adoro e spero un giorno di poter incontrare).
Mi ha ispirato talmente tanto che ho iniziato ad allenarmi duramente cercando di
avvicinarmi quanto meno a quell’impatto visivo che rapiva tutti.
Tornato a Milano, ho conosciuto casualmente FRA!. Sin dal primo giorno in cui
ha visto le mie illustrazioni mi ha supportato, motivato e insegnato tantissime cose.
Ha creduto in me tanto da spingermi a propormi a Dolly.
Da lì ho conosciuto prima Gioele e poi tutti gli altri ed è iniziata questa magnifica
collaborazione, sperando che sia solo l’inizio di una grande avventura.
La storia sarebbe molto più dettagliata e avvincente, possiamo fare il bis per la
prossima volta?"


Raccontami le grafiche che hai realizzato per noi per la collezione Spazio
Tempo

"Mmm questa è tosta. Inizio dalla Tesseract. Non poteva esserci collezione migliore
se non questa, quindi ho colto l’occasione al volo!
Sono strettamente legato a questa illustrazione sia per la simbologia che c’è dietro, sia perchè è stato uno dei miei lavori migliori e l’inizio di una crescita professionale come illustratore.
Quello del tesseratto è un concetto che ho conosciuto moltissimi anni fa tramite
l’omonimo gruppo, Tesseract, la cui musica ha segnato parte della mia vita
universitaria. In realtà è un concetto che viene ripreso un po’ ovunque, come nel
film Interstellar e nei fumetti Marvel o Dylan Dog.
In parole povere, gli ipercubi stanno a dimostrazione che non esistono solamente le dimensioni che conosciamo e il tesseratto è un ipercubo quadri-dimensionale. Che vuol dire? Il tesseract ha una propria dimensione che noi non possiamo comprendere ma possiamo osservare solo tramite il tempo (la nostra quarta dimensione).
È un concetto difficile... MA sono sicuro che se vi interessa, Wikipedia risolverà
qualsiasi vostro dubbio.
La seconda? Si c’è una seconda maglietta. Non me l’aspettavo a dire il vero. La
richiesta di una seconda grafica mi ha riempito di gioia.
È stato un bel giorno quello. Però non è ancora stata pubblicata, quindi la teniamo segreta".


Cosa ti ha colpito di Dolly Noire?

"La tenacia e la carica che trasmettono. Sono il mix perfetto tra energia positiva,
umiltà e determinazione. Hanno un forte senso del gusto e le persone che
collaborano con loro, dai surfer agli illustratori, sono la perfetta rappresentazione di quello che è il cuore di Dolly Noire in tutte le sue sfaccettature".


Cosa significa per te Stay Brave?

"Sii sempre te stesso.
Essere se stessi nella società in cui viviamo è un atto di vero e puro coraggio".

Art Dlynr Dolly Noire Isidoro spaziotempo streetwear

← Older Post Newer Post →



Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published

Mag

RSS
Tags
2018 333 mob 3D Achille Lauro adidas Adrecalina Afrojack AHL akeem Albert Alps Hockey League Ambassador Amedeo d Amsterdam Andrea Bassi Antonio Bravo argentina Ariete Art Art of Sool Artwork Atipici ATPC Attitude Roma Away Axos Banana Moon Bandits Crew Barcellona battle of the year Beba bologna Boss Doms brand Brasil Breakdance bunker studio Canadese Canoa Canoe Carl Brave x Franco 126 Catalunya Charlie Charls Check Point Clipper club Club Dogo Come costruire un profilo Crew cross Culture Clash da move crew damiano mari damned Dani Faiv davide pagliardini Design Design Week diablo Dj Dj Dropsy Dj Jewell Dj Kosmi dj slait Dlynr Dolly Dolly Noire Doppiaggio Dreca E-commerce eicma Ensi fabrizio smallone Federico Ferrero Federico Resega festival film FIS formula1 fotografia Francesco Muratori freestyle froz Ghali Giacomo Bertagnolli Gogo Records Goldentrash graffiti Guè Pequeno Guida Halloween Hashtag Hell Raton hellheaven11 Hellmuzik Hip Hop hiphop Hockey Hockey Milano Rossoblu Home Festival Human Safari Ibrahimovic inferno inghilterra Instagram intervista Invictus Isidoro Italia Ivaldi Jambo kanye west Kayak Kipchoge L'alba L'Altro Me Crew lettering Live Londra Loop Colors Lush & Simons Machete Machete Crew machete empire records madiba Mamma Fotogramma Mandela Markers Marnik Mask Massimo Sirelli Matteo Iachino Medaglie Michela Moioli Migos Milano Moko Mondiali Monociclo motard moto moto 3 moto gp moto.it moto2 moto3 Motociclismo Motocross Motus Temporis movies Murales music Musica Mythos napoli Nayt Nazionale NBA nerone Neve new collectio Nicola Liviero nightlife nike Nitro No Comment off-white OJ Olimpiadi Olipiadi Oro Outfit OVRTM Paralimpiadi Parkour Party Philipp Ploner Piumini Plant Pour L'Amour Producer Profilo Raba Radio 105 Radio Deejay Raduno Nazionale Ambassador rap Raptuz Red Bull Redslow Ricro Rio Rkomi Robot Rocky roma Rossella Esse rugby rush Sagrada Familia Sailors Tattoo Salmo Sci scozia Sfera Ebbasta Shablo Shade Shark Tank Shoes Shorty Ski Slait Slalom smake smash smashing wednesday sneakerness sneakers Snow Snow Week Snowboard Social Media Sotto18 Festival Space Valley Spazio Tempo spaziotempo Spercross Spider Man sport SS2019 Stay Brave store street Street Art streetwear surf Tattoo Tattoo art Tdk crew Torino Totti Trap Travel under 20 Vademecum Video Videomaker Videomaking Vipers viral virgil abloh Wany Windsurf winter World Champion world championship World Cup World Rookie Tour writer writing wrtiter yeezy YouTube youtuber Zanardi