Primo quadrimestre 2018, la pagella di Alessandro Malandra

Posted by on

La fine del primo quadrimestre evoca in tutti un ricordo che sa di scuola, del primo momento in cui si iniziano a fare i conti per capire come si sta andando e dove bisogna correggere il tiro per evitare situazioni complicate. Questo vale anche per una realtà come Dolly Noire, che ogni anno ricomincia a scommettere su se stessa continuando ad evolversi e rimettendosi in gioco. In più, questo 2018 è un anno importante, perchè è il quinto anno della società nata alla fine del 2013. Ad inizio stagione l'obiettivo era quello di consolidarsi come azienda, rafforzare le basi e crescere ancora di più.

"L'anno è iniziato bene!" Ci racconta Alessandro Malandra, Amministratore Delegato Dolly Noire. "La nuova collezione Spazio Tempo sta piacendo e, chiudendo proprio oggi i conti dei primi quattro mesi con le stime dei prossimi due, dovremmo essere intorno ad una crescita del 40-45% in più rispetto all'anno scorso." 

Tra le nuove cose fatte in questi primi quattro mesi, compresa la nuova collezione, cosa credi sia funzionato meglio?

"La cosa più importante per quanto riguarda l'azienda è che stiamo mettendo delle basi per il futuro. Siamo arrivati ad un certo livello, oggi come oggi ci possiamo comunque definire un'azienda, dato che ci sono quindici o sedici persone che lavorano per Dolly. Da un lato continuiamo a pensare a come migliorarci giorno per giorno, come essere più organizzati e fare le cose sempre meglio, guardando all'oggi. Ma poi, in particolare in questi quattro mesi, abbiamo iniziato a guardare un po' anche al domani, chiedendoci come saranno i brand di moda nel futuro. Una cosa bella accaduta in questo periodo è che siamo stati scelti da Endeavour, una associazione Non Profit a livello mondiale, un network di imprese che seleziona aziende di medie e piccole dimensioni con l'obiettivo di farle crescere all'interno del network stesso. Abbiamo passato la selezione nazionale. Considera che concorrevano circa novecento imprese e solo sedici sono passate alla selezione internazionale. E' stata una bella soddisfazione. Ci abbiamo messo un anno ad arrivarci, la prima volta che siamo andati ci era stato risposto "Appreziamo lo spirito imprenditoriale, ma dovete ancora crescere". Quest'anno ci siam ripresentati ed è andata bene. L'esperienza serve sempre."

La prima parte del 2018 è stata caratterizzata dalla collezione Spazio Tempo. C'è un capo di questa collezione che preferisci?

"A me sta piacendo tanto la maglia Stay Brave, che è appena uscita. Una limited edition che esprime perfettamente il concetto del brand che è la voglia di farcela, l'avere il coraggio di provarci."

Quali sono gli obiettivi del prossimo quadrimestre che ti senti di condividere?

"Io in realtà ragiono a semestri come metodo di lavoro, mi è più facile dividere l'anno in due. Quindi questa chiacchierata per me arriva a tre quarti della prima metà. I prossimi quattro e i restanti quattro mesi, come ti dicevo, lavoreremo per far crescere sicuramente il negozio, sul quale faremo degli investimenti per migliorarlo e renderlo un posto ancora più accogliente e bello. Poi probabilmente ci saranno alcune assunzioni, perchè l'organico serve, e questi sono già due buoni propositi."

E, senza svelare troppo, si può anticipare qualcosa anche a livello di collezioni?

"Possiamo sicuramente dire che già dai primi di luglio uscirà Invctus, una collezione ispirata al mondo dello sport. C'è un grosso lavoro fatto anche dal punto di vista dell'organico prodotto, per migliorarlo. Abbiamo preso persone esperte nel prodotto. E poi ci sarà questa collezione di piumini, che sarà una novità...ed è l'ennesima scommessa!"

 

brand Dlynr Dolly Noire Spazio Tempo Stay Brave streetwear

← Older Post Newer Post →



Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published